Cerca nel sito

Newsletter

Registrarsi è completamente gratuito. Compila i dati nel form sottostante.
Privacy e Termini di Utilizzo
Banner
Banner
Banner

Molto bene Pedersoli ai Campionati mondiali

Dal 19 al 25 agosto ad Eisenstadt, capitale del Burgerland austriaco, si sono disputati i ventottesimi Campionati mondiali di tiro con armi ad avancarica. 25 le nazioni in gara:
Argentina, Australia, Austria, Belgio, Canada, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Gran Bretagna, Germania, Ungheria, Italia, Lussemburgo, Olanda. Norvegia, Polonia, Rep. Sudafricana, Russia, Spagna, Svizzera, Rep. Slovacca, Svezia e USA, per un totale di 395 atleti e 1.661 prestazioni. Il medagliere ha visto al primo posto la Germania con un totale di 44 medaglie vinte, seguono la Francia con 25 e l'Inghilterra con 17.
Tra i produttori delle armi utilizzate in campo, piccoli artigiani come grandi marchi del settore armiero; non poteva mancare Pedersoli, main sponsor dell'evento che, come ogni anno, ha fatto registrare una buona presenza di armi in pedana e un palmares di tutto rispetto. Le medaglie vinte dal produttore di Gardone Val Trompia sono state in tutto 46: 14 d'oro, 12 d'argento e 20 di bronzo, con un record mondiale.
Degna di nota la massiccia presenza di Pedersoli nelle categorie Civilian (fucile civile a pietra focaia, distanza 50 metri) con 40 armi su 58, Maximiliam (fucile a pietra focaia, distanza 100 metri ) con 21 armi su 34 e Michelet (moschetto militare a pietra focaia, distanza 50 metri ) con 23 armi su 29.
Un plauso particolare ai giovani tiratori che, anno dopo anno, accrescono le fila degli atleti, portando nuova linfa a questo nobile sport. Citiamo in particolare Bailer Achim, del team tedesco, medaglia d'oro nella categoria Pennsylvania, punteggio 99/100 con un fucile Swiss Match, e Andrejkova Daniela, del team slovacco, medaglia di bronzo nella categoria Walkirie, punteggio 96/100 con un fucile Gibbs.
Alla riuscita della manifestazione hanno contribuito in maniera determinante gli organizzatori e l'intero staff, sempre sorridente e disponibile, noncurante della fatica e del caldo attanagliante e, ovviamente, i 395 atleti che, ancora una volta, hanno saputo distinguersi dimostrando tenacia, valore e una grande dose di sportività.

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta .

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information