Cerca nel sito

Newsletter

Registrarsi è completamente gratuito. Compila i dati nel form sottostante.
Privacy e Termini di Utilizzo
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

Armi Lunghe

Caduta degli dei o emblematica saggezza?

Credevamo che la Sauer avesse già sondato i primi livelli nelle quotazioni delle carabine con il modello S 101, ma non era così: nella battaglia per la conquista di altri spazi di mercato c’era posto per un ulteriore ribasso dove la Casa tedesca si è inserita con una proposta allettante

di Emanuele Tabasso
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Vista di premura all’inizio di marzo nei padiglioni dell’IWA a Norimberga, successivamente soppesata con la dovuta attenzione, grazie alla disponibilità della Bignami nel giorno successivo alla Hausmesse, ci accingiamo a scrivere della Sauer modello 100, l’ultima nata della storica azienda tedesca confluita nel gruppo finanziario dove albergano Mauser e Blaser nella comune sede di Isny.

continua la lettura a pag. 76 N. 65/2017

QUESTO È Made in Italy!

Cosa può esserci di più bello dell’ammirare, soppesare, imbracciare una splendida arma  e magari venire anche a sapere che è stata interamente progettata e costruita in Italia? È stato il sentimento che ho provato quando i fratelli Gelmini mi hanno invitato a provare un bellissimo Express giustapposto di loro produzione

di Marco Benecchi
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Daniele e Ferdinando sono i discendenti diretti di  Giuseppe  e  Ivano  Gelmini,  due  grandi  appassionati di caccia e di armi che, dopo aver appreso i segreti del mestiere nelle piccole botteghe artigiane della Valtrompia (Giuseppe come calcista e Ivano come armaiolo meccanico), negli anni Novanta fondano la Fabbrica d’Armi S.I.A.C.E.

continua la lettura a pag. 62 N. 65/2017

Giusto equilibrio

La redistribuzione dei pesi all'interno del semiauto Remington V3 Field Sport calibro 12, che deriva dal tipo di organizzazione meccanica, ha portato a risultati interessanti anche per quanto riguarda la maneggevolezza

di Massimo Castiglione
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

La Remington è una delle aziende storiche nella produzione di fucili semiautomatici da caccia ad anima liscia. L'evoluzione tecnica porta spesso a un rinnovamento delle propria gamma di prodotto e così, per agganciarci alle tappe evolutive più recenti, nel 2010 è stato presentato il modello Versamax; questo fucile, seppure caratterizzato da un'impostazione generale tecnicamente molto avanzata che adotta il nuovo sistema brevettato VersaPort, non è riuscito a replicare i successi degli storici modelli precedenti

continua la lettura a pag. 46 N. 65/2017

Varmint o sniper?

La serie dei fucili che nella dizione statunitense va sotto la classificazione di varmint propone una varietà entusiasmante di modelli proposti dalle maggiori Case presenti sul mercato, fra queste la giapponese Howa con realizzazioni di tutto rispetto per tecnica, realizzazione e resa sul campo

Testo e foto di Emanuele Tabasso
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Alla Hit di Vicenza passiamo a salutare il dr. Adinolfi del Gruppo Fulpa e rivediamo in esposizione una congrua serie di fucili rigati della Howa, di cui l’azienda monzese cura da tempo la distribuzione in Italia: ci si accorda per una prova da espletare prossimamente. Due precedenti esperienze ci hanno permesso di conoscere e apprezzare questi prodotti giapponesi realizzati da una Casa che ha già 110 anni di storia alle spalle e ne fa costantemente buon uso

continua la lettura a pag. 34 N. 65/2017

Dalla pianura alla montagna

Il prestigioso marchio tedesco sottende attualmente una serie di armi lunghe da caccia e da tiro con le caratteristiche per ogni genere di impegno, quindi dai basculanti come kipplauf, billing e bockdoppelstutzen per arrivare alla carabina, con diversi allestimenti specifici

di Emanuele Tabasso
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

Sono oramai trascorsi quasi sette anni da quando il gruppo finanziario detentore della Merkel ha acquisito il marchio Haenel affidandogli il compito di rappresentare presso il pubblico una serie di fucili misti e insieme una tradizionale carabina a otturatore girevole-scorrevole. La scelta di campo ha inquadrato subito il settore del prezzo contenuto che viene raggiunto, a nostro avviso, con economie di scala affiancando questa alle altre produzioni di livello elevato e a scelte tecniche oculate dove si fondono funzione, spesa limitata e una corretta esecuzione.

continua la lettura a pag. 74 N. 64/2017

Altri articoli...
Banner

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta .

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information