Cerca nel sito

Newsletter

Registrarsi è completamente gratuito. Compila i dati nel form sottostante.
Privacy e Termini di Utilizzo
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

News

La “primavera principale”

È stata tradotta anche in questo modo l'espressione main spring, che indica invece la molla del cane. Facciamo un po' di chiarezza sulla terminologia armiera inglese, sempre più utilizzata, con questo dizionario


Prima parte


ACP
Abbreviazione di Automatic Colt Pistol che ricorre nella denominazione di taluni calibri come, per esempio, .38 ACP, .45 ACP eccetera.


Annealing
Lett.: “tempra”. Trattamento termico cui sono sottoposti i bossoli da carabina a collo di bottiglia per evitare che, dopo un numero di ricariche eccessive, diventino fragili. Devono essere temprati solo il colletto e la spalla (le zone più deboli e sottoposte a stress).

continua la lettura a pag. 68 N. 60/2017

Struttura coerente


Il Gruppo Beretta arricchisce la propria offerta di armi con le carabine Victrix, un marchio italianissimo e plurivittorioso nel tiro sulla lunga distanza. L'operazione inoltre non va a interferire con la produzione Sako: le due case sono destinate a integrare le loro gamme di prodotti

a cura della redazione

La Beretta ha acquisito il brand Victrix, già di proprietà delle Officine Meccaniche Rottigni di Cazzano Sant'Andrea (BG), che saranno il partner privilegiato di Beretta per la produzione dei fucili bolt action Victrix sotto il controllo di qualità della Beretta, la quale ne curerà anche la commercializzazione e la distribuzione. Fra la Beretta e la Victrix, e fra quest'ultima e la Sako, ci sarà uno scambio di tecnologie e di esperienze, anche a fronte dell'esperienza raccolta in oltre 45 anni di attività nelle lavorazioni meccaniche di precisione dalla Rottigni.

continua la lettura a pag. 22 N. 60/2017

Francesco Zaccà delegato per la sicurezza

Un impegno a gestire al meglio le principali tematiche legate alla tutela del pubblico e del privato, accrescere il livello di collaborazione tra i vari soggetti che operano per la sicurezza al fine di trovare soluzioni che rispondano alle complessità del territorio: nasce sotto questi auspici la figura del delegato per la sicurezza.
Confcommercio Catania, da sempre sensibile alle politiche per la sicurezza sul territorio, ha ritenuto opportuno delegare al Cav. Francesco Zaccà, già presidente regionale degli Armieri del Sistema Confcommercio, i contatti con le istituzioni locali al fine di offrire un costante e sempre più attivo contributo in materia di "sicurezza partecipata". L’incarico è stato formalizzato dal Presidente provinciale di Confcommercio Riccardo Galimberti e dal Direttore Generale Antonio Strano presso la locale sede.
"I rapporti di Confcommercio Catania con le istituzioni locali sono già eccellenti – ha sottolineato Zaccà – e notevolissimi sono i risultati che esse hanno ottenuto e ottengono nel contrasto alla criminalità, un contrasto frutto di un impegno estremamente oneroso, che non ha soluzioni di continuità e che, quindi, non può non esser sostenuto costantemente dagli stessi fruitori del bene sicurezza. Perciò costituiranno miei precisi impegni tanto l'attuazione concordata delle richieste di collaborazione in tema di sicurezza formulate dalle autorità, quanto la progettazione e la proposta nelle sedi istituzionali di iniziative volte a implementare la sicurezza medesima."

Altri articoli...
Banner

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta .

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information