Cerca nel sito

Newsletter

Registrarsi è completamente gratuito. Compila i dati nel form sottostante.
Privacy e Termini di Utilizzo
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner

News

Fiera della caccia di Macomer

Benelli parteciperà per il secondo anno alla fiera di Macomer con tutto l’entusiasmo e la forza del suo team. I cacciatori e gli appassionati sardi potranno ammirare il meglio della gamma Benelli il 16, 17, 18 giugno alla Fiera della caccia, della pesca e del tempo libero di Macomer (NU). L'innovativo sovrapposto 828 U, il Raffaello Ethos cal. 20, il Montefeltro Colombo, le nuove serie limitate Raffaello per celebrare il 50° Anniversario dell’Azienda, la carabina da battuta Argo E Battue e il nuovissimo Raffaello Ethos calibro 28 camerato magnum, sono pronti per essere imbracciati. La rassegna sarà una buona occasione per testare sulla linea di tiro la propria abilità e scoprire i vantaggi della tecnologia Benelli anche con il dinamico M2 SP (Speed Performance). In fiera ci sarà  l'occasione per incontrare i tecnici dell’assistenza Benelli, pronti a rispondere e soddisfare ogni tipo di curiosità sui prodotti made in Urbino. Alla manifestazione sarà presente anche il campione di tiro Renato Lamera che sorprenderà il pubblico con tre imperdibili spettacoli all'interno del programma della fiera.


Spettacoli Renato Lamera: sabato 17 giugno ore 11.00 e 17.00 - domenica 18 giugno ore 11.00
Orari della fiera: venerdì 17 dalle ore 15.00 alle 20.00 - sabato e domenica dalle ore 9.00 alle 19.00

RECENSIONE

Robert Muller. Un parà in Congo e Yemen. 1965-1969
Adieu vieille Europe, que le diable t’emporte


Questo libro di 200 pagine da pochissimo a scaffale per i tipi di Mursia, magistralmente curato dallo scrittore Ippolito Edmondo Ferrario, trasporta su carta le esperienze, i pensieri, le turbolenze dell’anima di uno di quei giovani europei che decise di prendere la via dell’Africa spinto da un turbinio di sentimenti: voglia di riscatto italico per l’eccidio di Kindu (novembre 1961), visione idealistica del mondo, voglia di vivere una vita fuori dagli schemi casa-lavoro, spirito d’avventura. Per entrare nel contenuto occorre leggerne alcuni paragrafi che nella cruda realtà ne sono la necessaria premessa:
…“Era una bella giornata, una di quelle che vorresti non finisse mai; il sole splendeva alto nel cielo e l’aria era colma di profumi africani portati dal vento che soffiava tra l’erba della savana”…
…”Iniziai a sudare per il nervosismo, avvertivo la puzza del mio sudore, era tutto tremendamente amplificato. Era l’odore della paura”…
…”Era sceso il buio e con esso milioni di zanzare. In poco tempo fui divorato e penso di aver preso la malaria proprio in quei giorni. Arrivai al punto, tante erano le zanzare, di far fatica ad aprire gli occhi”…
…“Gli abitanti erano quasi tutti morti. Donne, vecchi, bambini, erano stati uccisi dai Simba. Entrai in una capanna, FAL spianato pronto a sparare. Vidi il corpo di un bambino con la testa aperta in due da un colpo di machete. Il cervello colava per terra e una gallina lo stava beccando. Uscii e vomitai quello che ancora non avevo mangiato”…

Leggi tutto...

RECENSIONE

Paul Mauser – His Life, Company, and Handgun Development – 1838 – 1914

Dopo più di sei anni di studio dell’archivio privato di Paul Mauser e dell’archivio Mauser, il libro di riferimento su Paul Mauser e l'omonima società è finalmente disponibile.
Si tratta del lavoro più completo mai prodotto su Paul Mauser, sulla sua azienda, sulla sua vita e sulla sua produzione. Si è creduto per anni che l’archivio privato di Paul Mauser e gli archivi dell'azienda fossero andati persi a seguito della parziale distruzione della Mauser nel 1946/47. Solo recentemente gli archivi sono stati ritrovati e questo ha permesso di riscriverne la storia basandosi su fatti e non su supposizioni, come spesso avvenuto finora.
L’archivio privato di Paul Mauser è composto dai suoi diari, lettere, telegrammi, disegni e progetti e, fatto veramente importante, dall’archivio fotografico su lastre di vetro, contenente centinaia di immagini di prototipi, documenti e la testa di serie di molte produzioni.
L’archivio Mauser è invece composto dai libri di produzione, contratti, libri contabili, documentazione tecnica e di progetto.
Questo libro contiene essenzialmente materiale inedito ed è composto di 586 pagine e più di mille foto. Gli autori, Mauro Baudino e Gerben Van Vlimmeren, hanno anche avuto modo di accedere alle più prestigiose collezioni mondiali e questo ha permesso di presentare armi assolutamente rare con qualità fotografica professionale associate ai documenti storici che le descrivono; spesso disegni inediti fatti dallo stesso Paul Mauser.
Il libro copre il periodo dal 1838 al 1914, anno in cui Paul Mauser morì. Se richiesto dalla narrazione, specialmente se inerente modelli di armi e contratti, la descrizione si spinge fino agli anni '30.

Leggi tutto...

Altri articoli...
Banner

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta .

Accetto i cookie da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information